Home
BENVENUTI NEL SITO DI GoW!

Il territorio salentino, e pugliese in generale, vive da tempo un periodo di estrema debolezza per le risorse idriche; la scarsità delle precipitazioni, l’assenza di fiumi, l’utilizzo indiscriminato delle acque sotterranee, con l’ormai accertato processo di salinizzazione, rendono vulnerabile questa terra rispetto all’acqua, che è risorsa vitale per ogni essere umano. Siticulosa Apulia, diceva Orazio, ma da allora le cose sembra non siano molto cambiate.

La Provincia di Brindisi è impegnata sul tema della tutela e della gestione sostenibile dell’acqua.
Il progetto GoW è direttamente connesso agli obiettivi generali che riguardano il miglioramento della qualità della vita dei cittadini, della gestione ambientale e della tutela del patrimonio naturale e culturale comune. Con GoW e con altri progetti portati avanti dall’Amministrazione Provinciale sul tema dell’acqua, si rafforza la cooperazione transfrontaliera in materia di monitoraggio, pianificazione, gestione, coordinamento e risposta ad eventi di inquinamento delle acque e si realizzano, anche in forma pilota, azioni che consentano il confronto tra lo status degli ecosistemi marini in entrambi i Paesi, Grecia e Italia, verificando l’efficacia delle rispettive forme di tutela.

Il progetto GoW è centrato sull’acqua bene comune, a partire dall’ecosistema marino costiero delle Regioni Greche delle Isole Ionie e della zona costiera della Provincia di Brindisi, verificando gli impatti delle acque sotterranee e superficiali delle stesse zone e predisponendo, in parallelo, gli strumenti di pianificazione e gestione utili alla tutela degli ecosistemi, nonché le misure di mitigazione in risposta alle criticità ambientali comuni, quali la salinizzazione della falda e il conseguente rischio di desertificazione. 

 

Download: Report delle attività di cooperazione internazionale della Provincia di Brindisi 

Download: Province of Brindisi international cooperation Report 

 

 

 
Comune di Brindisi ARPA CONISMA TORRE GUACETO Zakynthos UNILE UPATRAS